Servizio di Polizia

Rafforzamento del Corpo di Polizia intercomunale

news

Egregio Signor Sindaco,
Gentili Signore Municipali,
Egregi Signori Municipali,

Il gruppo PLR ha da sempre ritenuto importante poter disporre di un servizio di polizia sul territorio del nostro Comune ed agito coerentemente di conseguenza:

  • ha investito con decisione sul suo rafforzamento al momento della creazione del Corpo di Polizia intercomunale;
  • ha sostenuto la convenzione con il corpo di Polizia della Città di Mendrisio, regolante la collaborazione tra i due Enti per il servizio di polizia sul territorio, garantendo in questo modo che lo stesso fosse presente 24H/24H sette giorni su sette;
  • si è attivato politicamente affinché, anche in futuro, il Comune di Stabio, possa contare su un proprio corpo di polizia strutturato.

Ricordiamo inoltre che in questi anni il Comune non ha lesinato gli investimenti per la nuova sede, per le autovetture e per la formazione dei nuovi agenti.
Nel Corpo di Polizia ci crediamo e continuiamo a crederci, bisogna però essere consci e consapevoli che la situazione del nostro Comune è fragile per una serie di fattori oggettivi:

  • una zona industriale molto sviluppata ed attiva;
  • il transito giornaliero di quasi 20’000 veicoli sulla strada cantonale;
  • un rischio di  traffico parassitario durante gli orari di punta;
  • la presenza di valichi doganali.

I servizi erogati dalla polizia sono molteplici ma la percezione che ne ha la popolazione non rispecchia quanto auspicato in termini di efficienza e prevenzione.
Crescono i malumori, cresce il sentimento che qualcosa non funziona come dovrebbe, i cittadini non ci si capacitano di come situazioni sotto gli occhi di tutti non vengano mai multate. Facciamo qualche esempio:

  • le autovetture posteggiate disordinatamente durante il fine settimana in particolar modo su via Cappellino Sora, via Viriana, ecc;
  • l’intersezione all’uscita della superstrada dove, la sera, le auto in colonna non permettono alle autovetture con semaforo verde di superare l’incrocio;
  • analoga situazione delicata viene riscontrata nel passaggio pedonale in corrispondenza della fermata ferroviaria, dove le auto in colonna non permettono ai pedoni di attraversare la strada sicurezza;
  • il traffico parassitario ed il mancato rispetto delle zone  30 km/h.

La popolazione non chiede “la certezza della pena” ma chiede maggiore attenzione verso questo genere di problemi quotidiani e relative infrazioni.
Siamo consapevoli che vi possano essere situazione più importanti che il nostro servizio di Polizia deve affrontare, siamo consapevoli che l’efficienza di un Corpo di polizia non si misura solo sulla base delle contravvenzioni emesse, siamo a conoscenza degli ottimi risultati ottenuti nella prevenzione dei furti e delle rapine come pure dell’apprezzamento del servizio di educazione stradale per la nostra infanzia ma, come politici, dobbiamo ascoltare con senso critico anche il malcontento della popolazione e, nel limite delle nostre possibilità, fornire risposte adeguate e puntuali.

Avvalendoci delle facoltà concesse dalla LOC (Art. 66) chiediamo all’Esecutivo e al Dicastero in questione quanto segue:

  1. Il Municipio è a conoscenza del malcontento della popolazione? In caso affermativo come intende rispondere il Dicastero.
  2. Quale politica ha deciso di attuare il Dicastero nella gestione del territorio dal profilo della sicurezza pubblica?
  3. Non ritiene importante che l’orario d’inizio del servizio di Polizia venga anticipato alle ore 06:00 per intervenire nei punti delicati del nostro territorio? In particolar modo su via Mulino e via Ponte di Mezzo allestendo controlli radar mirati sul rispetto della zona 30 km/h?
  4. Non ritiene importante il Municipio un controllo sull’osservanza della precedenza dei passaggi pedonali dalle ore 07:30 alle ore 08:00 sulla strada cantonale di via Gaggiolo e su via Segeno e dalle ore 07:45 alle ore 08:00 su via Ligornetto per tutelare i bambini e i ragazzi nel percorso casa scuola?
  5. Il nostro territorio, in particolar modo negli orari di traffico serale, è molto sollecitato.

Come intende procedere il Dicastero nei seguenti punti sensibili?

  • transito su via Mulino;
  • transito via Giulia via Cesarea;
  • transito nel nucleo di Stabio da via Ufentina a via Capriccio;
  • controllo intersezione uscita superstrada;
  • controllo passaggio pedonale fermata ferroviaria;
  • controllo rispetto svolta a destra uscita veicolare fermata ferroviaria.

Obiettivo della presente interpellanza è quello di migliorare l’immagine del Corpo di Polizia apportando quei piccoli correttivi tali da accrescere la percezione di vicinanza alla popolazione e presenza attiva sul territorio raggiungendo una nuova situazione di equilibrio a favore di tutta la cittadinanza presente sul nostro territorio comunale.

Cordialmente.


Il Gruppo PLR in Consiglio comunale di Stabio.
Il capo gruppo, Evaristo Reggi
E tutti i consiglieri comunali: Aydemir Cihan, Brusa Victor, Camponovo Katia, Castelletti Chiara, Del Bufalo Alessandro, Moretto Fulvio, Rusconi Emanuele.